Torta al cioccolato di quand’ero piccola

_DSC0754x

È la prima torta da forno che ho imparato a fare. Facevo forse la seconda elementare quando l’ho fatta per la prima volta. Mi ricordo che mi dimenticai di metterci il lievito. Venne bassa e impaccata, ma si faceva mangiare lo stesso.

Poi, sapete com’è, alcune ricette vanno abbandonate e perse nel tempo. Un po’ per provare qualcosa di nuovo, un po’ perché poi ci si dimentica. Ma poi succede che un giorno un profumo ti risveglia un ricordo lontano. Un ricordo che sa di cioccolato ma anche di allegre leccate alla teglia, di risate e di fette dopo fette tagliate in compagnia. Sono andata a ripescare la ricetta di questa torta nel ricettario di mia mamma. La torta “giorno e notte”. Mia mamma la faceva proprio così, divisa a metà, metà giorno e metà notte. E chissà perché la notte finiva subito, mentre il giorno… Altro

Granita di neve

granita di neve 1

Mangiare la neve? Certo! L’avete mai fatto? Da piccoli sicuramente, forse ora non più, ma lo fanno certamente i vostri figli. La neve è irresistibile: candida e soffice come la panna montata. E il bello è che più ne mangi più ne mangeresti: è una granita naturale. Altro

Muffins ai pomodori secchi

_DSC1832 copiax

Adoro i muffins. Veloci da preparare, hanno mille varianti, mille sapori, sono monoporzione, carini da presentare…

Quella che vi propongo è una versione salata, con pomodori secchi e basilico fresco. Vanno bene come antipasto, per un pic-nic, per un aperitivo, tagliati a metà e farciti con quello che vi stuzzica la fantasia. Altro

Piccoli lavori con il feltro

_DSC0611xSono così carini i lavori fatti con il feltro dalla mia amica Cristina, che non potevo fare a meno di fotografarli e postarli.

Queste qui sopra sono delle presine.

E poi… Altro

Addobbi di Natale con le cassette della frutta

… e colore a tempera, ritagli di pannolenci, gavetta e gusci di pistacchi. Altro

Memory tattile con i tappi di plastica

Ancora tappi, ancora memory, ma questa volta non si tratta di stimolare la memoria visiva, ma di affinare la percezione tattile e di stimolarne la memoria. Altro

Didò fai da te

Per i giorni di pioggia un passatempo amato dai bambini: il didò.

Prepararlo in casa è semplicissimo, gli ingredienti sono già nella dispensa della cucina, altrimenti si trovano tutti al supermercato. La preparazione richiede solo qualche minuto (escluso il tempo di raffreddamento). Altro

Voci precedenti più vecchie Prossimi Articoli più recenti

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 34 follower